Cosmesi Molecolare facciamo chiarezza

Home / Uncategorized / Cosmesi Molecolare facciamo chiarezza

Due sono i principi fondamentali della cosmetica molecolare:

  1. L’utilizzo di esclusivi ingredienti, le cosiddette molecole intelligenti, appositamente studiati e modellati per riprodurre le molecole che fanno naturalmente parte del derma, e caratterizzati da: elevata purezza, elevata efficacia, elevata biodisponibilità, elevata sicurezza.
  2. Un innovativo sistema di trasmissione che consente di portare questi ingredienti proprio dove servono: al di sotto degli strati superficiali dell’epidermide. Qui, queste sostanze sono in grado di “sostituirsi” alle molecole naturalmente presenti nella pelle riducendo gli effetti negativi dell’invecchiamento cutaneo.
    Così ogni trattamento cosmetico diventa ancora più efficace, e la pelle acquista tono, luminosità ed elasticità, e ritrova visibilmente la sua giovinezza fin dalle prime applicazioni.

La pelle è composta da tre strati sovrapposti: 

  1. L’epidermide, che produce melanina (responsabile della sua colorazione), svolge una funzione immunitaria e si rinnova continuamente, difendendosi da aggressioni e abrasioni. Ha inoltre una funzione sensoriale.
  2. Il derma, che svolge un ruolo nutritivo e di sostegno, oltre a contenere i follicoli piliferi e le ghiandole sudoripare e sebacee.
  3. L’ipoderma, lo strato più profondo, che con le sue riserve lipidiche ha un ruolo isolante dal freddo, di riserva energetica e di protezione meccanica.

L’INVECCHIAMENTO CUTANEO

Con il tempo, la pelle perde tono ed elasticità. Il tessuto connettivo, che costituisce le fondamenta e il sostegno dell’epidermide, si degrada, e le strutture biologiche delle cellule subiscono dei danni non riparabili. Il processo di rigenerazione della pelle si fa più lento e meno efficace, mentre aumenta la vulnerabilità agli agenti nocivi.

Perché accade tutto questo?

Molti sono i fattori che possono alterare e danneggiare i tessuti della pelle, ma fra tutti prevalgono le radiazioni UV e i radicali liberi, veri killer biologici che si formano nel nostro organismo a causa di aggressioni chimiche, meccaniche o fisiche.

Responsabile dell’invecchiamento cutaneo è anche un enzima chiamato elastasi, la cui azione porta a un’eccessiva distruzione dell’elastina, e quindi a una grave perdita di elasticità cutanea.

Per questo, prendersi cura della bellezza della pelle significa non fermarsi in superficie, ma intervenire con sostanze in grado di agire in profondità nei tessuti, contrastare la formazione dei radicali liberi e mantenere il più possibile inalterato il patrimonio di elastina. Sostanze che sappiano restituire alla pelle tutti gli elementi indispensabili che essa perde con l’usura quotidiana e con il passare del tempo.

Una struttura molto più articolata di quello che appare, dunque. Un sistema vivo e attivo che ha bisogno di trattamenti pensati specificamente per mantenere inalterate le sue funzioni.

Con l’introduzione dei peptidi è cambiata la natura stessa della cosmetica.
Le nuove sostanze funzionali antirughe sono studiate con metodi tipici della medicina come fossero vere e proprie terapie di bellezza e ringiovanimento.
I cosmetici si avvicinano alla medicina estetica come tipologia di approccio mirato. Per rendere più efficaci gli ingredienti cosmetici, negli ultimi anni si è sviluppata la tecnica di microincapsulazione.

Gli attivi sono inglobati in nanocapsule di natura lipofila dette nanosomi. I nanosomi hanno dimensioni infinitesimali e, grazie anche alla facilità di miscelarsi con le sostanze grasse cutanee, sono in grado di attraversare l’epidermide per rilasciare le sostanze funzionali in profondità nel tessuto e quindi potenziarne l’efficacia.

Comunque la disponibilità di questi tipi di sostanze (peptidi), nelle loro varie tipologie, permette di risolvere oggi anche molti problemi estetici in cui risulta una diminuita efficienza dell’apparato cutaneo, o a causa dell’età biologica o per patologie trascorse o traumi, con risultati impensabili fino a pochi anni fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *